Ravviva il tuo fuoco spirituale

“Quanto allo zelo, non siate pigri; siate ferventi nello spirito e servire il Signore.” (Romani 12:11)

“Come possiamo mettere in pratica le verità contenute in Romani 12? Molte persone associano le motivazioni alle emozioni. Ma, ironia della sorte, se viviamo principalmente per le nostre sensazioni, le nostre motivazioni verranno meno.”

La donna che credeva nell’impossibile

ladonnachecredevanellimpossible“La dispensa era completamente vuota e nella cassa dell’istituto non c’era neanche un penny. In piedi, davanti al loro posto a tavola, centinaia di ragazzi, pronti per la scuola, stavano aspettando di fare colazione. (…) “Ragazzi, anche stamani dovete andare a scuola in orario, quindi, come sempre, ringrazieremo il Signore per il cibo: Caro Padre, noi ti ringraziamo per quello che ci dai oggi per la nostra colazione. Amen!” Subito dopo, quancuno bussò alla porta: era il panettiere. (…) qualcuno bussò di nuovo: era il lattaio (…)

Incontro con Dio

Qualcuno potrebbe chiedersi: Perchè hai scritto questo libro? La risposta è semplice: incoraggiare i lettori ad approfondire la loro conoscenza di Gesù Cristo e del Suo messaggio di salvezza. Non ci si può trattenere dal raccontare le grandi cose che il Signore compie nella vita di ogni credente che si consacra a Lui.”

La ragazza che non aveva la Bibbia

“Ragazza mia, come hai mai potuto imparare tutto questo e avere una conoscenza così vasta delle Scritture, se non possiedi la Bibbia?” Mary spiegò che, per sei anni, aveva trascorso tutti i sabati pomeriggio in casa Evans, a memorizzare interi capitoli, e anche i libri della Parola di Dio.”  La storia di Mary Jones, bimba gallese di otto anni, non solo ti commuoverà e ti affascinerà, ma ti darà spunto per una schietta riflessione: dove sta la tua Bibbia?

Se tu vuoi andare lontano

Se tu vuoi andare lontano [640x480](…) ma penso soprattutto a te lettore, come a un giovane; giovane almeno nella fede. Uno che da poco è nato in Cristo. Un bambino appena nato è un esserino delizioso, ma non si può fermare questo stadio di vita: un bambino di trenta o quanrant’anni è qualcosa di tragico. Io desidero che tu cresca, che raggiunga rapidamente la maturità di uomo o donna di Dio. (…) Non so quale strada Dio sceglierà per te, ma se tu Lo ubbidirai, se Lo ami davvero, Egli farà della tua vita una cosa meravigliosa.” 

Il Dio antipatico

ildioantipatico copia“Nessuno può esercitare un’autentica antipatia verso Dio, se non lo ha almeno in parte conosciuto, sperimentato, creduto e alla fine rinnegato. Infatti sono molti quelli poco o per niente disposti a simpatizzare con Dio, perchè disinformati di Lui o perchè l’informazione ricevuta era distorta o addirittura scandalosa. Di questi Dio ha pietà ed è sempre disposto a rivelarsi loro nella giusta maniera: Dio ha tanto amato il mondo…”

Ehi, Dio!

ehidio copiaTutto cominciò con una bussata alla porta. Prima che uno di noi avesse avuto il tempo di andare ad aprirla, essa si spalancò e dodici estranei fecero irruzione in casa nostra. Ognuno di loro portava un piccolo libro nero. Noi non conoscevamo loro e loro non conoscevano noi, ma si presentarono immediatamente. Erano i Montecalvo, un’altra famiglia italiana simile alla nostra: madre, padre e dieci figli. dissero che avevano ricevuto il battesimo nello Spirito Santo e che Dio li aveva inviati a cercarci sebbene non sapessero i nostri nomi. Avevano viaggiato molte miglia per venire a insegnare a noi, alla Famiglia Foglio, la Parola di Dio.”

Egli ha scelto i chiodi

eglihasceltoichiodi“Indugia sul colle del Calvario. Passa un dito sulla trave e premi il chiodo sulla tua mano. Assapora l’aceto e prova il graffio di una spina sulla fronte. Tocca la terra vellutata, intrisa del sangue di Gesù. Permetti agli strumenti di tortura di raccontarti la loro storia. Ascoltali mentre ti dicono ciò che Dio ha fatto per conquistare il tuo cuore. Molto è stato detto sul dono della croce in sé, ma degli altri doni? Dei chiodi e della corona di spine? Delle vesti prese dai soldati? Del sudario offerto per la sepoltura? Ti sei mai dato la briga di aprire questi doni? Non era costretto a darli, sai? L’unico atto necessario per la nostra salvezza era lo spargimento del suo sangue, e invece fece molto di più. Così tanto di più. Esamina la scena della croce: che cosa trovi? Una spugna imbevuta d’aceto. Un’iscrizione. Due croci accanto a quella di Cristo. Esaminiamole insieme, vuoi? Spacchetta questi doni della grazia. E mentre senti il legno della croce e segui l’intreccio della corona e sfiori la punta della lancia, fermati e ascolta. E’ probabile che tu lo senta sussurrare: l’ho fatto per te.”

Cambiare il mondo con la preghiera

cambiareilmondoconlapreghieraLa lettura del libro “Cambiare il mondo con la preghiera” è stata davvero “illuminante”. All’inizio il titolo potrà sembrarti affascinante e potente, poi addentrandoti nella profondità dell’argomento, percepirai chiaramente che, prima di essere in grado di cambiare il mondo “fuori di te”, sia necessario cambiare il mondo “dentro di te”, con la preghiera.Essa è strumento potente a disposizione dei credenti, ma soprattutto prezioso dono di Dio ai figliuoli Suoi per essere in comunione con Lui sempre ed ovunque. Necessario e buono quanto e più dell’acqua quando hai sete e del pane quando hai fame.