Due semi

semina-di-ottobre-semina-di-novembreDue semi si trovavano fianco a fianco nel fertile terreno autunnale.

Il primo seme disse: ” Voglio crescere! Voglio spingere le mie radici in profondità nel terreno sotto di me e fare spuntare i miei germogli sopra la crosta della terra sopra di me…

Voglio dispiegare le mie gemme tenere come bandiere per annunciare l’arrivo della primavera…

Voglio sentire il calore del sole sul mio volto e la benedizione della rugiada mattutina sui miei petali!”.

E crebbe.

Il ragno distratto

san-valentino-cuore-bloccato-in-tela-di-ragno-sfondo-2560x1600-14216_7Un piccolo ragnetto, portato dal vento, approdò sulla cima di un albero. Ma quel luogo non era adatto e discese su una grande siepe spinosa. Qui c’erano rami e germogli in abbondanza per tesservi una tela.

E il ragno si mise subito al lavoro, lasciando che il filo, lungo il quale era disceso reggesse la punta superiore della ragnatela. Filo dopo filo, nodo dopo nodo, la tela del ragnetto si fece bellissima.

“Caro amico, vieni a Gesù poiché Egli salva”

IMG-20200507-WA0002Mi chiamo Dario, ho 46 anni e desidero condividere la mia esperienza spirituale. Sono un credente di fede evangelica da circa cinque anni e posso testimoniare la gioia ottenuta da quando ho deciso di camminare con Gesù. Come tanti religiosi credevo nell’esistenza di Dio ma non lo ritenevo facente parte della mia vita. Sono nato e cresciuto in una famiglia che non mostrava molto interesse per noi figli. Non erano cattivi genitori ma mi concedevano molta libertà incontrollata e senza disciplina. Alla mercé di me stesso e delle circostanze del mondo, ben presto mi sono accoppiato a compagnie poco raccomandabili.

Cosa offriamo a Dio?

483x302

Genesi 4:1-15   Caino ed Abele

L’aspetto che colpisce maggiormente in questo passo è, senz’altro, l’atroce violenza dimostrata da Caino nei confronti del fratello, l’estremo atto guidato da un odio incontrollato seguito da nessun pentimento, che lo portò ad un esilio per tutta la sua vita.

Andiamo però ad indagare le cause di questo odio di Caino. La Bibbia dice che Dio non gradì la sua offerta, mentre guardò con favore quella di Abele.

Analizziamo i fatti.

Il “ricettario” perfetto per la felicità? …La Bibbia!

unnamedIn questi giorni di quarantena dovuta alla pandemia dal Coronavirus, molti si dilettano nell’arte della cucina. Si recuperano vecchi ricettari della nonna, libri culinari impolverati oppure, le persone più ‘smart’, accedono ai video amatoriali pubblicati su diverse piattaforme internaute: You tube, Facebook, Instagram, Pinterest etc. etc. 

Molte attività che prima richiedevano tempo, oggi si stanno riscoprendo e valorizzando. 

Cucinare è un’attività e arte alla quale non possiamo rinunciare in quanto ci permette di sopravvivere, di nutrirci e rigenerare il nostro corpo e perché no, anche la nostra mente.

Il cibo può essere piacere, gioia, unione sociale, energia, sopravvivenza e cultura. Un noto filosofo dell’800, Ludwig Feuerbach aveva coniato la seguente espressione: “L’uomo è ciò che mangia”.